Visualizza lo Spot a pagina intera
 
Storia aziendale
 

Nel 1960 nasce “La Bolognese” per la voglia di fare impresa della Signora Bice, moglie di Giuseppe Naccari che prestava servizio presso la stazione ferroviaria di Foligno con una cooperativa di carico e scarico merci. Per l’epoca il lavoro era concentrato principalmente sulle Domeniche e i Giorni di Festa.
Con molto sacrificio, passione e dedizione e coadiuvati nei giorni di massimo impegno anche dai figli Nello e Mario, sono riusciti a far crescere l’azienda fino a buoni livelli, poi nel 1978 la Signora Bice è deceduta e nel 1980 è stato messo in vendita il Laboratorio poiché il Signor Giuseppe aveva raggiunto la pensione.
Giovanni Bianchini, Direttore e responsabile tecnico del Pastificio Pambuffetti, con la voglia di rischiare e mettersi in proprio acquista l’attività e l’azienda cresce sempre più puntando tutto sulla qualità, aumentano anche i clienti fidelizzati al banco e le forniture di mense e ristoranti, finché nel 1985 si apre in Via Ferrero una unità locale dove si producono prodotti particolari abbinandovi anche la vendita. Dunque, due Laboratori con annessa la vendita.
Al lavoro hanno contribuito la moglie Signora Anna, coadiuvante, i tre figli Alessandro, Daniele e Claudio finché non hanno trovato ognuno la propria attività della vita e mediamente tre dipendenti.
Oggi la produzione è programmata moltissimo sulle specialità con cappelletti fatti a mano, pasta al forno pronta da cuocere con vari condimenti, ravioli di tutti i tipi ed il miglior servizio di consegne per le forniture di ingrosso.
Il Cav. Giovanni Bianchini ha ricoperto la carica di Presidente Nazionale di Pasta Fresca Confartigianato dal 2004 al 2008, organizzando stand in varie parti d’Italia in Fiere e Mostre dove si è fatta sempre pasta in diretta attirando molti visitatori per degustazioni a tema.
Il top ai Primi d’Italia a Foligno dove nella piazza i visitatori hanno potuto veder produrre pasta fatta a mano, gnocchi, ravioli e tagliatelle oltre agli stringozzi con vari condimenti in collaborazione con i migliori ristoranti.
Puntare sulla qualità ha sempre premiato e perciò “tornare indietro nella manipolazione e nella scelta delle materie prime per crescere a discapito di chi non produce per amore del prodotto”.
Il motto di “Mastro Gianni” è come diceva Petrolini negli anni 20/30 “Torniamo all’antico, faremo progressi”.
 

Sondaggio
Quale pasta preferisci?










Risultati Sondaggio
Hanno votato 823 persone

 
PASTA ALL'UOVO LA BOLOGNESE - Via Garibaldi, 65 - 06034 Foligno (PG) - Tel. e Fax 0742 352.220 - P. IVA 01144640545
e-mail: mastropastaio@labolognese.com - PEC: pastalabolognese@pec.it -
Storia aziendale | Prodotti | Ingredienti | Storia della pasta | Info | Site Map